venerdì 10 luglio 2015

Storia della lucertola senza zampe video

Sai, dice il tipo, da piccolo le tormentavo tagliandogli la coda.
Che birbante, fa l’altro bonariamente, e subito ad altro argomento.
Sì, capisco.
Capisco, sì.
E’ cosa comune ed è per questo accettabile additare i vuoti, ovvero i moncherini della normalità.
Ma, allora, perché non stare al gioco?
In questo modo il topo diviene un pipistrello senza ali.
E il ragno un granchio che non sa nuotare.
Il gatto è una tigre che non è mai cresciuta.
E il coniglio è un canguro nano.
La formica un mille piedi con meno zampe, molte di meno.
E lo squalo un pesce spada senza spada




Guarda altri video sugli animali. 



Visita le pagine dedicate ai libri:
(Libri sulla diversità, libri sul razzismo, libri sulla diversità per ragazzi e bambini, libri sul razzismo per ragazzi e bambini, libri sull'adolescenza e romanzi surreali per ragazzi)

Iscriviti alla Newsletter

Nessun commento:

Posta un commento