Racconto sulle armi: cosa abbiamo imparato

Cosa ci ha mostrato il racconto di genocidi da film e medaglie e quello da censurare fino alla morte, già, sino alla totale sparizione delle vittime scomode.
Cosa ci è rimasto dentro, laddove abbiamo finalmente capito che non erano gli indiani, i cattivi, e che i buoni assoluti non esistono, tranne che nella paura di chi guarda e cerca eroi.
Cosa abbiamo sentito, dentro, leggendo delle truffe e degli inganni alla base di ogni chiamata alle armi, degli interessi personali e privati rivelati solo quando le ceneri delle vittime si son disperse all’orizzonte situato rigorosamente alle spalle dei soliti vincitori...

Leggi tutto

Commenti

© 2009-2018 Alessandro Ghebreigziabiher