Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2016

Storie sugli alberi: L’albero del Natale futuro

Storia dell’albero del Natale futuro di Alessandro Ghebreigziabiher Laggiù, da qualche parte, nel futuro. Si sa. Le feste, forse quasi tutte, sono fatte principalmente di vigilie. E’ lì, il bello, il tutto che conta, che vibra. E’ un prima che si srotola tra le nuvole come un arcobaleno di secondi trepidanti che, auspicabilmente, ci condurrano dove abbiamo immaginato di trovarci quando l’istante fatidico giungerà. Al massimo potrà valere il dopo , al riparo della deformante lente del ricordo, e con l’ausilio del photo , anzi, memory shop : via le sgradevolezze dalla scena, addolcisci quelle espressioni torve e soprattutto quegli occhi irosi. Impegnati, testa mia, e cancella tutto quel che ha fatto male, allora. Il durante , la diretta dell’evento, non è mai come te l’eri disegnata, vero? Eppure Ruggero quest’anno ce l’aveva messa tutta pur di dare una svolta alle familiari tradizioni. L’Albero con l’iniziale maiuscola, nella versione più recente, con il sistema oper

Storie sulla diversità: Andate via

Andate via di Alessandro Ghebreigziabiher Andate via, disse lui. Perché? Rispose l’altro. Perché non c’è posto per voi, qui. Andatevene, tu e i rifugiati . Ma quella è solo una parola, ribatte l’altro. Deriva da rifugio . E' una bella cosa, il rifugio, è indispensabile, salva vite e protegge, serve a tutti, perché prima o poi ne avrai bisogno anche tu, la vita è strana, non sai mai cosa ti attende sulla pagina seguente… E’ inutile, replica il primo. E’ proprio inutile che cerchi, come al solito, di confondermi le idee con le tue subdole chiacchiere. Qui non potete restare, andatevene via, tu e tutti i diversi . Scherzi? Ma hai presente di quanti stiamo parlando? Già con rifugiati stai lasciando fuori della porta un numero eccezionale di esperienze e visioni, di intuizioni e punti di vista, ignorando che l’umanità non sarà mai perfetta e padrona assoluta del proprio destino, ma ogni pezzo di verità in più ci avvicina alla comprensione delle cose, così come ciascun