Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Racconti fantastici: assedio finale

Assedio finale
di Alessandro Ghebreigziabiher
L’eco del discorso, nelle parti più sentite e coinvolgenti, risuonava ancora tonante nell’esercito, risucchiato ora nella battaglia.
Lei è nostra, soldati.
Lei è sempre stata nostra, anche laddove sembrasse il contrario.
Così è e tale dev’essere, per il suo bene.
Siamo l’ultimo baluardo, signori, il vitale avamposto oltre il quale non v’è ritorno.

La nostra caduta comporterà disordine e caos, deriva morale e sofferenze senza fine.
Noi dobbiamo lottare senza risparmio, perché siamo qui per questo.
Per difenderla anche da se stessa
.
In breve, la battaglia si era fatta aspra e convulsa.
L’assedio stavolta si era palesato con potenza inaudita.
Il nemico pareva davvero pronto a tutto e la virulenza con cui si era abbattuto sui nostri era impressionante.
“Generale, le truppe sono allo stremo…”
“Nervi saldi”, rispose il comandante sul campo e anche fuori, ovunque, insomma, “siate distaccati e razionali come vi ho insegnato, non è il momento di fare …

Ultimi post

Storie di ragazze e di padri: parole e gesti

Storie sull’amicizia: Ho perso tutto

Storie per riflettere: Il mondo attraverso gli occhi

Storie di bullismo: Ne basta uno

Storie di scuola dove niente si impara

Storie di ragazzi: Via d’uscita

Storie con morale: il paese del non detto

Storie di immigrati: Il paese dei senza nome

Storie di adolescenti: Corrado il pazzo

Storie per riflettere: Io sono, quindi esisto